E’ la ferita che genera scarsa stima di se’ ed infonde un senso di inferiorità. In generale è il clima che il bambino vive in famiglia e che assorbe dall’esempio dei propri genitori: essi sono probabilmente insicuri ed è in casa che cercano di dimostrare una sicurezza che non hanno ma è solo un meccanismo inconscio di rivalutazione personale.    Subiscono la ferita da inferiorità quei bambini cresciuti sentendosi dire che sono incapaci, buoni a nulla, che non combineranno mai niente nella vita. Pare quasi un tentativo dei genitori ad esortare i figli a non essere come loro in futuro, in realtà stanno comunicando un messaggio ben preciso che il bambino coglie per quello che è: sono un incapace, un buono a nulla, non combinerò mai niente. Possono essere quei genitori che, conquistato un certo rilievo lavorativo o sociale o esaltati per loro conto, non mancano di farlo pesare ai figli, facendoli sentire inferiori a loro.

Ciò determina un atteggiamento insicuro e senso di inferiorità rispetto agli altri, di fronte alle varie situazioni della vita. Esclusi i casi che dipendono dall’educazione dai genitori, è’ il caso di bambini a scuola con difficoltà di apprendimento, che sono in minoranza etnica, che hanno un colore diverso della pelle, con handicap lievi o gravi, è la ferita di chi proviene da famiglie povere o disagiate, di chi non può fare quello che fanno tutti gli altri.

DA ADULTO

Esclusi i casi che non dipendono dai genitori, chi ha la ferita da inferiorità è incapace di credere in se stesso e vive nel limite del possibile senza osare mai anche se ha sogni grandiosi perché gli sembra che certe cose siano riservate solo a persone speciali, non come lui, che non ne è all’altezza, sentendosi inferiore. Si accontenta di ciò che ha e di ciò che è.

Non gli mancano talento e risorse ma è come se non le avesse, come se non fossero sue: per emergere avrà bisogno di qualcuno che lo aiuti e lo supporti in continuazione. Sono i talenti sprecati, che osservano gente che emerge e riesce nella vita con la metà del loro talento: non sanno proporsi o credono di non meritare il successo. Nelle relazioni saranno i sottomessi o avranno un partner simile a loro. Fedeli finchè trovano sicurezza, non rimangono mai soli, sostituiscono il partner solo se ce n’è un’altro pronto, in attesa. Se lasciati soffriranno moltissimo e per lungo tempo. Una persona sicura di sé si stancherà facilmente e velocemente di chi non vuole esporsi e vive tutto nell’insicurezza e nell’incertezza, che è il loro sentimento dominante

  • Bassa stima
  • Non si sentono all’altezza
  • Non credono di avere talento
  • Non si espongono
  • Difficoltà nelle relazioni
  • Dipendenza affettiva
  • Non si amano
  • Conflitto con il genitore responsabile della ferita
  • Difficoltà nelle scelte importanti
  • Evitano di fare scelte importanti da soli
  • Cercano sicurezza nel partner
  • Stima per tutti tranne che per se’
  • Si abbattono facilmente
  • Non si sentono meritevoli

DharmaLife® è un metodo che porta alla guarigione dai disagi provocati dalla Ferita da Insicurezza.

Una volta annullata la Ferita da Insicurezza avremo un miglioramento dell’autostima che porterà anche a sentirsi all’altezza della situazione. Le relazioni diventeranno più fluide e si ritroverà la propria indipendenza nonché l’amore per se stessi. Maggiore sicurezza.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial